Next ESEMPLARE Technology

Ricerca, sviluppo, tecnologia, innovazione e competitività: sono queste le cinque parole chiave utili per comprendere l’evoluzione del comparto del tessile. Un settore che investe in ricerca e sviluppo, dove i tessuti tecnici trovano sempre più spazio e che rappresenta quindi il punto d'incontro tra due mondi, quello della moda e quello della tecnologia.
Queste soluzioni stilistiche per l’abbigliamento sanno coniugare il comfort con la resistenza, la facilità d'uso con aspetti altrettanto utili come il design e l’utilizzo di tecnologie innovative rese possibili dall’uso di nuove fibre o da nuovi processi di produzione.
Premessa perfetta che racchiude la filosofia di un brand come ESEMPLARE, azienda produttrice di capispalla con un DNA sportswear tecnologico di uso travel urbano, presente in oltre 200 negozi in tutto il mondo.
Una delle caratteristiche principali dei capi ESEMPLARE è la ricerca tecnologica unita al formale, dove tessuti di tradizione italiana e tessuti innovativi, termo nastrati ed incollati.
In un’epoca segnata dalla massificazione dei processi produttivi, “qualità” non è un termine da usare con leggerezza poiché ha a che fare con tutti quei valori che rendono un capo, ma anche qualsiasi oggetto, prezioso e diverso da tutto il resto.
In questo contesto, ESEMPLARE si è affidato ai giovani, lasciando loro la possibilità, attraverso un concorso, di scoprire le nuove chiavi tecnologiche di accesso per la produzione di un capospalla nel rispetto della tradizione, della manualità e dei dettagli.
Il concorso si è rivolto agli studenti iscritti alle scuole universitarie di Fashion Design e istituti di moda sotto i 28 anni, con l’obiettivo di scoprire nuovi talenti che uniscono l’avanguardia, i valori e lo stile ESEMPLARE.
La decisione dei vincitori è avvenuta in prima battuta analizzando le capacità di capire e interpretare la filosofia e lo stile Esemplare: l’aspetto tecnologico nei materiali e nelle lavorazioni, la costruzione del capo con il segno distintivo ad “y” rovesciata, la sostenibilità ambientale e sociale ed infine la producibilità e l’unicità del progetto. Queste le metriche di giudizio, che portano sul podio la giovane Daria Locchi, dell’ Istituto Modartech di Potedera, prima classificata del concorso Esemplare. Secondo posto per Francesca Bertuzzo, dell’Istituto Passoni di Torino, seguita da Laura Stellato, ancora dell’Istituto Modartech si Potedera.
Un podio al femminile, presentato martedì 10 Gennaio 2017, nella splendida cornice del Pitti Immagine Uomo di Firenze, dove il brand consegnerà alla prima classificata una borsa di studio del valore di € 1800.00.

Melissa Silvi dello IAAD di Torino riceverà il premio speciale all’innovative design sponsorizzato da Lectra, partner tecnologico di Pattern, che metterà in palio una licenza software Kaledo® per il design e relativa sessione di formazione – tenuta da un esperto di prodotto Lectra - per aumentare la creatività applicata all’industrializzazione al progetto con spiccate caratteristiche innovative e tecnologiche nel design.

0,00 € tax incl.